Escursioni Etna, 5 arresti nel Catanese

La Guardia di Finanza ha messo agli arresti domiciliari cinque persone nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Catania sulla "gestione monopolistica delle escursioni sull'Etna". Tra loro l'imprenditore Francesco Augusto Russo Morosoli, di 41 anni, e il dirigente dell'area tecnica del Comune di Linguaglossa, Francesco Barone, di 65, indagati per turbata libertà degli incanti e corruzione. L'inchiesta riguarda la gara per "l'affidamento del servizio di trasporti a fini turistici sul versante Nord dell'Etna, con pista rotabile di Piano Provenzana, dal 2016 al 2018" e per "l'affidamento in concessione di un immobile del Comune a Monte Conca nel 2018". Morosoli è anche indagato per "estorsione ai dipendenti dell'emittente Ultima Tv", di cui è editore, e per evasione fiscale. Ai domiciliari anche il sindaco di Bronte Graziano Calanna, di 47 anni, per istigazione alla corruzione per la gara sulla manutenzione dell'acquedotto comunale e lo sfruttamento dell'energia elettrica prodotta.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sport Jonico
  2. Catania Oggi
  3. Catania Oggi
  4. Catania Oggi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Piedimonte Etneo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...